Incontro “Legalità e Territorio-Nuove opportunità di sviluppo”. Ospite il Procuratore Nazionale Antimafia, Dott. Franco Roberti

Si è tenuto questa mattina, presso l’aula “Monsignor Chiusano”, l’incontro dal titolo “Legalità e Territorio-Nuove opportunità di sviluppo“.
All’incontro, rivolto agli studenti delle classi seconde e quinte del Liceo Classico e dell’Istituto Tecnico ad indirizzo Economico, hanno preso parte il prefetto di Avellino, Dott.ssa Maria Tirone; il sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi, Dott.ssa Rosanna Repole; il Procuratore della Repubblica di Avellino, Dott. Rosario Cantelmo; il Procuratore Nazionale Antimafia, Dott. Franco Roberti.Presenti, tra gli altri, numerose autorità civili e delle forze dell’ordine.

Nei saluti introduttivi, il Dirigente Scolastico, Prof. Gerardo Cipriano, ha sottolineato l’importanza dell’incontro-che si inserisce nell’ambito delle azioni previste dal Piano dell’offerta formativa d’Istituto per lo sviluppo delle competenze sociali e civiche- per una proficua maturazione negli allievi di una cultura della legalità.

Nel suo intervento conclusivo, il Procuratore Roberti ha risposto alle domande degli studenti su vari aspetti della lotta alla criminalità. Si è soffermato, in particolare, sulla piaga della corruzione nella Pubblica Amministrazione, evidenziando, da una parte, i risvolti negativi di questa problematica per lo sviluppo socioeconomico di un territorio, dall’altra, le azioni messe in campo dallo Stato per contrastare tale fenomeno. Particolarmente significativo il passaggio in cui il Procuratore ha esortato i giovani a non lasciarsi sedurre dalle sirene del facile guadagno e del potere, invitandoli a coltivare i loro sogni e le loro aspirazioni nel pieno rispetto della legalità.

 

Galleria fotografica